PD SARDO, TUTTI CONTRO TUTTI

( Nella foto di Alessandra Dessì Giuseppe Frau)

 

L’assemblea regionale di venerdì 5 agosto non ha dato l’esito sperato e il PD in Sardegna resta ancora senza  segretario dopo le dimissioni di Renato Soru.
Piero Comandini non mette tutti d’accordo e le nuove leve evidentemente non convincono.
In questo partito il rinnovamento è una bella parola con la quale riempirsi la bocca in tante occasioni, quanto al metterla in pratica: per carità, Dio ce ne guardi!
Nei giorni scorsi Giuseppe Frau, medico e responsabile sanità PD, aveva proposto la sua candidatura. Ha quarant’anni ( quindi giovane, ma non giovanissimo!!) e si è fatto le ossa con una lunga e appassionata militanza nel partito.
Finalmente qualcuno, tra i giovani del partito, che decide di provare a volare da solo, ci siamo detti in tanti!
Perché non provare a dargli fiducia?
Siamo matti? E perché lui? Pare che l’iniziativa di Frau abbia scatenato  le piccole invidie di altri giovani del partito che ora sarebbero pronti ad avanzare  le loro candidature. Per carità, tutto legittimo, ma pensarci prima?
Tutto è comunque rinviato a Settembre, troppa calura non aiuta la riflessione. Ma perché un candidato ( leggi Comandini) vivisezionato, che non ha convinto ad Agosto dovrebbe convincere a Settembre? Misteri della politica.
Noi tifiamo per Frau: giovane, preparato, coraggioso pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.